Lo Stato del New Jersey approva le licenze per le principali società di gioco

Na sexta-feira, dia 8 de Novembro de 2013 o estado de New Jersey garantiu as suas primeiras licenças de jogo online a várias empresas de jogo internacionais, ajudando-as a ganharem um bilhete de entrada para o lucrativo mercado de jogo dos Estados Unidos da América.
Lo stato del New Jersey è il terzo stato a legalizzare il gioco d'azzardo online, seguendo le orme degli stati del Nevada e del Delaware. Altri stati che intendono approvare una nuova legislazione sono California, Massachusetts e Pennsylvania. Il gioco d'azzardo online legalizzato significa che chiunque entro i confini dello stato può giocare su determinati siti Web, posizione che può essere verificata tramite l'indirizzo IP, tra gli altri metodi.

Nemmeno todos os casinos online sono approvati da ogni stato, lo stato del New Jersey è un caso speciale in cui le autorità del gioco d'azzardo online hanno dato “tolleranza transitoria” ad aziende tra cui 888 Holding, bwin .party e Caesar's Entertainment. Questa tolleranza di transizione consente ad aziende come bwin.party di partecipare al mercato del gioco online nel New Jersey.

Non è stato molto facile per bwin.party raggiungere questa tolleranza di transizione, come le fondatrici di PartyPoker, Ruth Parasol e Russ DeLeon ha dovuto lavorare sodo per soddisfare le condizioni imposte dallo stato del New Jersey. PokerStars è stata una delle società online che non ha ottenuto l'approvazione, questo perché, sin dal 2006, PokerStars ha continuato a fornire i suoi servizi di gioco online illegalmente poiché il Congresso aveva approvato una legge che vietava tali giochi. Si dice che se PokerStars vuole avere la sua quota nel mercato dei giochi online del New Jersey, dovrà usare una strategia simile a quella usata da bwin.party.

I commenti sono chiusi.