Nuova legislazione chiede il sistema fiscale federale per il gioco d'azzardo su Internet

Jom McDermott (Rappresentante D-WA) ha recentemente presentato un confronto legislativo con la legislazione introduttiva proposta dal rappresentante D-MA Michael Capuano e dal rappresentante R-NY Pete King all'inizio di quest'anno. La legislazione che è stata proposta consentire ai giochi da casinò online di essere inclusi nella competenza federale, proteggendo così i consumatori in un ambiente regolamentato. La legislazione comparativa aggiunge a questa legge inizialmente proposta che qualsiasi regolamento federale garantirà che le tasse siano riscosse all'interno del sistema regolamentato.

La Safe Internet Gambling Initiative ha applaudito il rappresentante McDermott per il suo gioco di proposte normative e il disegno di legge sulla conformità fiscale del 2013 , che, a giudizio dei membri della suddetta iniziativa, offre un nuovo e innovativo modello di raccolta di utili per il governo federale.

Il portavoce di O porta Initiative, Michael Waxman, ha affermato che con tutte le controversie in merito la questione dei finanziamenti, si aspetta che questa opportunità generi miliardi per l'attività economica e nuovi profitti per il governo, per non parlare dei nuovi posti di lavoro che verrebbero creati. .

La nuova legge proposta da McDermott creerebbe un 12 Commissione di deposito % che gli operatori autorizzati dovrebbero pagare. Quanto ai giocatori, per ora, sarebbero esentati dal pagamento delle tasse. Quanto alla distribuzione delle tasse riscosse, l'8% andrebbe agli Stati in questione e il 4% al governo federale. Nota che nel Regno Unito viene utilizzato un sistema simile.

Secondo Morgan Stanley il gioco d'azzardo online porterà almeno $ 9,3 miliardi di profitto entro l'anno 2020, che è la stessa quantità di profitto di Las Vegas e Atlantic La città sta attualmente facendo.

I commenti sono chiusi.