Delaware e Nevada firmano un accordo sul poker online

È una buona notizia per il Mercato del gioco regolamentato degli Stati Uniti con gli stati del Delaware e del Nevada che firmano un accordo che consentirà ai residenti di entrambi gli stati di giocare a poker insieme ai tavoli virtuali. Questo patto senza precedenti è stato firmato tra il governatore del Delaware Jack Markell e il governatore del Nevada Brian Sandoval.
In base all'accordo, gli operatori locali di poker online potranno aprire i loro giochi ai giocatori di entrambi gli stati, con i profitti divisi equamente tra gli Stati. I giocatori devono essere fisicamente presenti in uno qualsiasi degli stati per poter partecipare, indipendentemente da dove vivono. È già stato detto che questo accordo darà a questi stati l'opportunità di creare un mercato più ampio, aggiungendo così liquidità ai siti web di poker online che forniscono il servizio. A sua volta, ciò consentirà agli operatori di poker online di aumentare la loro offerta di gioco online, nonché i premi e il rischio, quindi tutti finiranno per vincere con questo accordo.

Lo Stato del New Jersey sarà il prossimo?

Comentando na cerimónia do acordo, o governador Sandoval descreveu este mesmo acordo como um passo histórico na área do jogo. Sandoval continuou e acrescentou que os dois estados estão a entrar no que ele apelidou de “fronteira do jogo”. Ambos os governadores exprimiram convicções de que mais estados vão efetuar acordos semelhantes, e, tal como o governador Markell disse: “Espero que mais estados venham a participar, todos vamos beneficiar com acordos como este.”

Oltre allo stato di Delaware e Nevada, il New Jersey è l'unico stato che offre poker online e ora la domanda è: il New Jersey firmerà accordi simili? Secondo il governatore Sandoval, i rappresentanti dello stato del New Jersey hanno già espresso interesse per accordi multistatali, ma stanno aspettando di vedere come funzionerà l'accordo Delaware-Nevada.

I commenti sono chiusi.