Acquisizione di Tom Waterhouse da parte di William Hill: Causa di preoccupazione

William Hill, il più grande bookmaker del Regno Unito, ha recentemente acquisito un bookmaker australiano di successo, Tom Waterhouse, per una somma molto vellutata: 34 milioni di dollari per l'esattezza. Ciò significa che William Hill ora avrà accesso all'ampio elenco di clienti di Tom Waterhouse, e questo preoccupa gli apologeti anti-gioco d'azzardo.

Il presidente della Australian Churches Gambling Task Force (Australian Churches Against Gambling), Tim Costello, teme che William Hill utilizzi l'ampio elenco di clienti a cui ha accesso e faccia offerte personalizzate ai giocatori che, a suo avviso, comporteranno una perdita di denaro per i giocatori e un profitto per l'azienda.

Mas, conforme o editor da Horse Racing Australia (Corridas de Cavalos na Austrália) Gary Robinson, nota: é dessa forma que os corretores de apostas ganham dinheiro através da manipulação das suas listas de clientes e fazendo ofertas baseadas no passado de giochi da casinò online dei giocatori .

Robinson ainda acrescenta que estas não são apenas más noticias para os jogadores novatos, mas também para jogadores profissionais e semiprofissionais. Isto porque quando o William Hill analisar os dados e procurar pelos vencedores, irá desencoraja-los a fazerem apostas. Como é de esperar, esse desencorajamento não será demonstrado, irão naturalmente aumentar as possibilidades de derrota e efetuar outro tipo de manipulações ao nível d campo das apostas de forma a desencorajar os vencedores habituais.

Preoccupazioni per questa acquisizione sono avvalorati dal fatto che nel marzo di quest'anno (2013), William Hill ha acquisito la società Sporting Bet per la somma di 670 milioni di dollari. Robinson teme che William Hill non sarà soddisfatto di due acquisizioni e continuerà ad acquistare bookmaker australiani fino a quando non diventerà un influente bookmaker in Australia.

Comments are closed.