Cyber ​​Security dopo Sony: i casinò online sono pronti?

È un nuovo tipo di guerra in cui armi e fanteria vengono sostituite da trojan, worm, virus e molti altri strumenti – una guerra meglio conosciuta con il termine “cyberwarfare”, guerra informatica.
Ataques Cibernéticos na Sony
O mote para esta Guerra informática foi “TheInterview” (A Entrevista) um novo filme dirigido por SethRogen e Evan Goldberg que narra a história de dois jornalistas Americanos destacados pela CIA para assassinarem o líder supremo da Coreia do Norte, Kim Jong-un. A Coreia do Norte expressou as suas objeções ao lançamento deste filme no início de Novembro. A rede computadores da Sony PicturesEntertainment foi hackeada, revelando bastante informação internet e ameaçando com ataques semelhantes ao 11 de Setembro nas salas de cinema em que o novo filme seria transmitindo.
Rispondendo alle minacce, Sony ha annullato la prima premiere a New York del film e ha ritirato tutte le pubblicità televisive, spingendo i cinema a cancellare proiezioni e poster. La decisione di Sony è stata criticata da molti che hanno visto la mossa di Sony come una vittoria per i terroristi che sono riusciti a limitare la libertà di parola annullando la prima del film. Un critico molto esplicito in questa materia è stato il presidente americano, Barack Obama, che ha affermato che la cancellazione è stata sicuramente un errore e che la società avrebbe dovuto consultarlo prima di farlo.
Sony ha deciso di invertire di una piccola parte la sua misura di risposta, decidendo di trasmettere il film in un numero limitato di sale il giorno di Natale.

L'attacco Internet nordcoreano
Per gli attacchi informatici, gli Stati Uniti hanno incolpato la Corea del Nord, cosa che il regime nega con veemenza. Le relazioni con l'Occidente si sono intensificate quando Internet della Corea del Nord ha semplicemente fallito. Ciò è avvenuto dopo che il presidente Obama ha menzionato una "risposta proporzionata" all'attacco. È noto che i funzionari statunitensi hanno chiesto supporto alla Cina in questa risposta poiché il fornitore statale della Corea del Nord StarJoin Ventures opera quasi esclusivamente attraverso la Cina.
Attacchi informatici ai casinò online
All'inizio di febbraio di quest'anno, il casinò di Las Vegas è stato violato con un attacco informatico che si ritiene sia stato effettuato da hacker iraniani. Sebbene i casinò online di solito non siano l'obiettivo di questo tipo di attività, ciò non significa che siano esenti da qualsiasi pericolo. Questi attacchi informatici a diverse località dimostrano che nessuno è al sicuro al 100% nel mondo online.
Gli Attacchi informatici ai casinò online può assumere molte forme. Una delle forme più comuni è l'attacco DDoS che tenta di far chiudere i casinò con un sovraccarico di richieste sul server. I casinò online devono anche affrontare altri tipi di attacchi informatici minori come la contraffazione di chip, l'abuso nelle transazioni dei casinò online, tra gli altri.
Poiché i casinò online operano in molte giurisdizioni, alcuni criminali utilizzano i metodi di pagamento dei casinò per riciclare denaro. E sposta fondi a livello internazionale.

Difese dei casinò online contro gli attacchi informatici
Fortunatamente, il mondo della sicurezza dei dati è notevolmente aumentato dall'ultimo decennio nei casinò online. Impiegano misure di sicurezza per difendersi dagli attacchi informatici. Metodi come SSL, tra gli altri, sono progettati per proteggere i dati dei giocatori, mentre i sistemi DDoS sono sistemi di protezione progettati per proteggere gli stessi casinò online.
Su questo sito web ci assicuriamo che tutti i casinò che elenchiamo siano sicuri e con licenza. Di solito puoi trovare questo tipo di informazioni nella parte inferiore della homepage dei casinò online. Quindi puoi sempre essere sicuro di giocare sempre in casinò online protetti e con licenza completa.

I commenti sono chiusi.