1,4 miliardi di dollari rifiutati da Betfair

Una società di scommesse online Betfair di recente ha rifiutato un'offerta da una società del settore privato chiamata CVC Capital Partners, Betfair affermando che l'offerta era troppo bassa e che era piena di condizioni che semplicemente non volevano. CVC è il più grande azionista di Formula 1, ma semplicemente non è riuscito a raggiungere ciò che Betfair si aspettava.
All'inizio di questa settimana, la borsa di Betfair era scambiata a 700 pence, prima che il CVC annunciasse che stavano pensando di investire, ma in una svolta in meglio, il titolo è salito del 4% e gli investitori sono convinti che questo potrebbe essere l'inizio da un momento strano per Betfair.

Con il mercato delle scommesse online che cresce più velocemente di qualsiasi altra cosa, ci sono diverse aziende là fuori che fanno molti soldi acquistando nuovi marchi di casino online in tutto il mondo. Betfair è stata fondata nel 2000 ed è famosa per consentire ai suoi giocatori di scommettere l'uno contro l'altro invece di usare un mediatore.
L'offerta di CVC non era troppo lontana dal numero che Betfair avrebbe preso in seria considerazione, ma non si muoverà fino a quando non verrà piazzata un'offerta molto più alta.

Le azioni di Betfair sono diminuite drasticamente dal 2010 e hanno iniziato a spingersi fuori alcuni paesi in cui le normative non sono ancora chiare e le tasse sono ancora troppo elevate. Questo non significa che non ci sia un interesse sostanziale nell'azienda, e questa ultima offerta ne è la prova.
CVC crede davvero che trasformare Betfair in una società privata sarebbe molto più efficiente e vantaggioso, e hanno l'esperienza necessaria in queste operazioni, non dimenticare che hanno acquistato la britannica William Hill nel 1999 e l'hanno messa in borsa tre anni più tardi.

I commenti sono chiusi.